PIANO STRATEGICO PER L’ACQUACOLTURA 2014-2020

Il Piano Strategico per l’acquacoltura italiana è lo strumento di governo per la pianificazione delle attività d’acquacoltura in Italia per il periodo dal 2014 al 2020. Come elemento integrante della nuova Politica Comune della Pesca, ha come primo obiettivo lo sviluppo di attività d’acquacoltura1 nei territori e nei mari italiani per creare economia, occupazione e benefici sociali. Il Piano risponde all’esigenza di programmazione richiesta dalle nuove politiche europee per l’acquacoltura e persegue gli obiettivi di innovazione e crescita “intelligente, sostenibile e inclusiva” sostenuti nella Strategia Europa 2020 e nella Crescita Blu2.
È un documento redatto con un intenso percorso partecipativo, che presenta la visione combinata dell’Amministrazione centrale, delle Regioni e dei portatori d’interesse a diverso titolo coinvolti sin dall’inizio nel processo preparatorio; introduce il contesto settoriale, la visione strategica nei prossimi 10 anni, identifica gli obiettivi prioritari e le azioni da intraprendere per rilanciare l’acquacoltura italiana, per aumentare la competitività
delle imprese e creare nuove economie e occupazione nei territori vocati.

 

Cliccare qui per scaricare il documento intero  formato pdf